Cari sostenitori della marcia ceca tra i concorrenti, questa volta soprattutto veterani, funzionari, organizzatori, giudici, allenatori e tutti coloro che non sono indifferenti alla nostra disciplina.

Saggio di BrandeisConsentitemi di invitarvi a un breve addio al "nostro" Dr. Petr Brandejský non appena possibile, e cioè durante il campionato ceco nella sala 12.2 Praha-Stromovka, sala Otakar Jandery.

Secondo l'accordo con l'Associazione ceca di atletica leggera, ci sarà un ricordo e un breve saluto al Dr. Brandejský circa 15 minuti prima delle 10:00, prima dell'inizio delle gare di marcia, con la simbolica deposizione di un fiore sulla pista da tutti noi e un minuto di silenzio.

Dopo la gara, per chi può restare, ricorderemo il Dr. Brandejsky e cercheremo di metterci d'accordo su cosa fare della sua eredità.

Un addio all'aria aperta al "nostro" medico potrebbe poi avvenire durante il campionato a Olomouc.

Grazie per aver partecipato a questo addio, se puoi.

Mila Lapka

Sig. Assoc. MD Petr Brandejský, CSc., ha lasciato...

Nove anni fa, sono stato felice di augurare a Peter e Jan Brandejský 75 anni in pieno vigore su queste pagine.

Oggi, 19 gennaio 1, il sig. MD Petr Brandejsky, CSc. Ha lasciato Forse è andato a decidere dall'alto le nostre corse e le nostre imprese, e possa essere un sostegno gentile e saggio per noi, come sempre è stato durante la sua vita tra noi.

Saggio. BrandeisNon potrei mai immaginare la camminata ceca senza il dottor Petar Brandejský, e l'ho dato per scontato come parte delle nostre gare e discussioni sulla camminata. E non riesco nemmeno a immaginarlo ora. Il suo approccio calmo, il senso del fair play, lo stile di vita, la dizione unica e attenta, la personalità originale, la disponibilità ad aiutare gli altri e i suoi successi come allenatore mancheranno a diverse generazioni di concorrenti che conoscevano il "nostro" dottore (docente) Petr Brandejský.

Quei ricordi, così tanti hanno esaminato pedoni e altri atleti a Salmovská presso l'Istituto di Medicina Fisica della 1a Facoltà di Medicina, Regno Unito, dove è stato direttore fino al 2004! Il consiglio professionale! Così tanti allievi di successo, compresi gli olimpionici! Quegli incontri burrascosi e impegnativi nel suo ufficio, quando nel 1992, dopo lo scioglimento della Cecoslovacchia, stavamo costruendo una passeggiata ceca! Quante gare ha portato a termine come concorrente o come giudice! Non voglio ancora credere che questi siano solo ricordi!

E quante storie che tutti quelli che lo hanno incontrato hanno con il "nostro" dottore! In ognuna di queste storie c'è un alto merito morale e rispetto per gli altri e un senso di correttezza. Qualità rare che il Dr. Brandejský non ha mai tradito.

Insieme a suo fratello MUDr. Jan Brandejský ha creato un forte duo pedonale degli anni '1958, inclusa l'allora Repubblica Cecoslovacca, dal XNUMX Petr e Jan erano allenatori, arbitri e funzionari e, naturalmente, concorrenti nella loro categoria, Petr ha lavorato a Praga, Jan è ancora attivo a Jablonec nad Niso. Se c'è qualcuno che è riuscito a invecchiare dignitosamente, senza battibecchi di vecchiaia e stihomam, questi sono i fratelli Brandeis. In questo, sono un modello per me personalmente e spero che questo possa essere raggiunto.

Del resto, i contributi di Petr Brandejský su queste pagine parlano da soli. Chi lo sostituirà? Chi sostituirà la sua fenomenale memoria di statistico ambulante?

Per il suo senso del fair play, Petr è stato anche premiato nel 1999 con una giustificazione per la sua promozione per tutta la vita di un approccio onesto allo sport e alla condotta nella sua vita personale.  

Alla fine, le parole migliori saranno il nostro signor Doc. MD Petr Brandejského, CSc.,: "Qualsiasi movimento è meglio dell'inerzia. Dopo i 20 anni, tutti dovrebbero consultare un medico di educazione fisica se sono abbastanza sani da permettersi di non fare sport".

"Il movimento è una delle 4 manifestazioni fondamentali della vita, insieme al metabolismo, all'eccitabilità e alla riproduzione."

Ci sono persone insostituibili. Il dottor Petr Brandejský appartiene sicuramente a loro

Grande onore alla sua pedestre e umana memoria!

RIP

Mila Lapka

AC PRAGUE 1890 e SMOLA CHÚZE PRAGUE

Insieme ad AC PRAGUE 1890, stiamo cercando di far risorgere la gloria passata della popolare corsa Praga-Brandýs e, naturalmente, in ottobre ci aspettiamo il tradizionale e questa volta il decimo anniversario dell'Orologio pedonale di Praga allo stadio AC Praha 10 Iniziano i preparativi.........


Siamo più forti insieme

In passato, la campionessa olimpica nella 50 km da Rio 2016, Matej Tóth, e la sesta nella 35 km agli EC di Monaco 2022, Miroslav Úradník, ora un trio di marce di punta slovacche. Hana BurzalováEma Hačundova a Klaudia árska sono in un campo di addestramento di cinque settimane in Australia, che include anche la partecipazione a un campo di ricerca internazionale organizzato dall'Australian Institute of Sport (AIS). Come stanno le donne slovacche del gruppo di allenamento Roman Bencik a Ľuboš Machník sono arrivati ​​agli avversari?

Australia 1"L'allenatore australiano Brent Vallance si è rivolto a Matej Tóth per vedere se eravamo interessati a partecipare a un campo relativo alla ricerca sulla nutrizione. Abbiamo concordato. Pensiamo che sia un'opportunità per migliorare, e dal momento che passeremo molto tempo con le migliori camminatrici del mondo, abbiamo la possibilità di imparare qualcosa di nuovo". spiega Hana Burzalová, detentrice del record slovacco di marcia sui 35 km a meno di 23 anni, che l'anno scorso si è qualificata ai Mondiali di Eugene e agli Europei di Monaco. "Penso che abbiamo iniziato con 21, alcune ragazze hanno già terminato il campo per problemi di salute o infortuni. Ci sono ragazze provenienti da Lituania, Ungheria, Francia, Finlandia, Italia, Grecia, Colombia, Spagna, Australia, Hong Kong e Germania”.

Le podiste slovacche hanno deciso di accettare l'offerta per un campo di concentramento e internazionale in Australia sulla base dell'esperienza di Matej Tóth e Mir Úradník, caldamente consigliata anche dall'ex capo allenatore della SAZ Martin Pupiš. "Prepararsi in compagnia delle migliori camminatrici del mondo è per noi un'esperienza fantastica ed eccellente," sottolinea Hana Burzalová.

Lei, Ema Hačundová e Klaudia Žárska sono volate dall'altra parte del mondo alla fine dell'anno precedente, ma senza allenatori. Comunicano con Roman Benčík e Ľuboš Machník a lunga distanza. "Certo, ci mancano i nostri allenatori in allenamento, ma abbiamo l'aiuto di Brent Vallance, l'allenatore italiano Alessandro Gandellini, l'ex eccezionale marciatore Jared Tallent e altri". dice Burzalová, che nel 2022 ha vinto i titoli slovacchi di marcia per 10 km, 20 m sull'ovale e 000 km.

Le camminatrici slovacche sono arrivate in Australia per il nuovo anno. Hanno trascorso la prima settimana presso l'Australian Institute of Sport (AIS) di Canberra, dove sono stati sottoposti a tutti i test necessari - stress e indoor - richiesti per la ricerca come dati di input.

Hana Burzalová: "Poi ci siamo trasferiti per tre settimane nella Perisher Valley, in montagna a un'altitudine di 1700 metri. Alla fine del soggiorno, torneremo a Canberra per i test di uscita e finiremo il campo il 2 febbraio con una gara. Ci concentriamo principalmente sull'allenamento del volume, ma alcuni allenamenti si concentrano anche sull'intensità.

La prima gara è stata completata dai partecipanti al campo internazionale di marcia presso lo stadio di atletica AIS di Canberra. Hana Burzalová ha ottenuto l'11° posto in un record personale di 47:36,10 min, Klaudia Žárska è stata 12° anche in un record personale (47:44,37), Ema Hačundova è stata 16° (49:07,70).

Australia 2"Sì, mi aspettavo di migliorare, ma non ero sicuro di essere sufficientemente acclimatato prima della gara. Ha funzionato e lo attribuisco alla preparazione di alta qualità per la concentrazione a Cipro a dicembre", chiarisce Burzalová, figlia adottiva dell'incubatoio pedonale Dubnica di Jozef Pavelka.

Anche Klaudia Žárska non si aspettava un miglioramento significativo, ma ha creduto nella persona. "Pensavo di andare più piano. Tuttavia, la concentrazione di dicembre negli Alti Tatra è stata un successo. Dopo un lungo periodo in cui sono stato afflitto da infortuni, sono contento di aver finalmente concluso la gara senza dolore e con un record personale". aggiunge un altro ex pedone di Dubnica.

Abbiamo già accennato al fatto che il 2 febbraio le donne slovacche inizieranno un'altra gara a Canberra, sempre sui 10 m con lo status di evento d'argento del World Athletics Race Walking Tour.

"Crediamo in risultati ancora migliori", Le camminatrici slovacche affermano di avere ottime condizioni per allenarsi in Australia. "È stato solo dopo esserci trasferiti in montagna che ci sono mancate opportunità di rigenerazione, anche eccellenti, come abbiamo fatto a Banská Bystrica al VŠC Dukla", ricorda il 18esimo sulla 20 km di Hana Burzalová ai Campionati Europei di Monaco e aggiunge con un sorriso: "In Australia, invece, abbiamo il nostro chef all'interno del campo, cucina in modo eccellente. Tuttavia, a volte abbiamo problemi a mangiare tutto ciò che ci servono in un giorno, perché la nostra dieta è costruita su un alto livello energetico".

I reparti del duo Benčík - Machník hanno un programma di formazione molto intenso in Australia. Non hanno molto tempo a disposizione. "Non abbiamo avuto molto tempo libero, allenamento e campo riempiono quasi tutto il nostro tempo. Proprio durante l'allenamento, però, abbiamo visto i canguri allo stato brado. È stata un'esperienza!' Hana Burzalová si emoziona.

Dopo il ritorno dall'Australia, Klaudia Žárska andrà per un altro soggiorno di allenamento in Turchia, dove il 25 febbraio prenderà parte al campionato nazionale di 35 km. La gara fa anche parte della serie World Athletics Race Walking Tour. Esattamente un mese dopo, il 25 marzo, Burzalová, Hačundová e Žárska completano la tradizionale corsa a Dudincie. "Tutti e tre speriamo di migliorare i nostri record personali nel 2023 e di qualificarci per i Campionati del mondo di Budapest ad agosto", Hana Burzalová parla per tutti e tre.

L'anno scorso, il pubblico ambulante è stato piacevolmente soddisfatto del ritorno delle categorie per adulti nel programma del MČR indoor, quando le categorie per adulti hanno avuto l'opportunità di lottare di nuovo per i titoli dopo molti anni. La stagione agonistica che inizia lentamente offre quindi una serie di opportunità per lottare per soddisfare i requisiti prestazionali per la gara di campionato.

Regione di Přebor Liberec - 14.1., Jablonec nad Nisou:

La prima gara del calendario indoor sarà questo sabato 14.1 gennaio. il campionato di marcia della regione di Liberec, che tradizionalmente si svolge in una delle poche sale di atletica del nostro paese - a Jablonec nad Nisou. Possono partire anche concorrenti al di fuori della LKAS, la lunghezza delle piste va dai 2000m ai 5000m a seconda dell'età e del sesso.

Campionato di Moravia e Slesia (gara ČAS) - 22.1., Ostrava:

Una settimana dopo, il 22.1 gennaio, i concorrenti della Moravia e della Slesia si sfideranno per i loro titoli nella bellissima sala di Ostrava. Anche qui la gara è aperta a concorrenti provenienti da altre regioni. Le categorie di ragazzi, ragazze, juniores e donne correranno i classici 3000m, mentre ragazzi, juniores e uomini correranno i 5000m.

Campionato della Slesia (gara POL) - 27.1., Ostrava:

Un'interessante opportunità di competizione apparirà nella sala di Ostrava una settimana dopo - 27.1. La gara del campionato della Slesia, questa volta sotto il testimone dell'organizzazione dei colleghi polacchi, le domande possono essere presentate tramite il sito Web ČAS, i percorsi di gara saranno 2000 e 3000 metri a piedi. I concorrenti che arriveranno alla gara avranno l'opportunità di competere con i pedoni polacchi.

Mercoledì al coperto a Jablonec nad Nisou - 25.1., 8.2., 17.2., Jablonec nad Nisou:

Anche quest'anno, gli organizzatori di TJ Liaz Jablonec stanno organizzando mercoledì indoor e molti di loro ospiteranno gare di marcia. La gara si tiene solitamente alla fine del programma delle corse, intorno alle 19:XNUMX. Queste gare sono sicuramente più impegnative per gli atleti professionisti, esibirsi al massimo livello la sera è una sfida, ma accontentiamoci per l'opportunità che gli organizzatori più volte ci danno.

25.1. 4° Mercoledì indoor - 3000m a piedi

 8.2. 6. Mercoledì al coperto - 3000 e 5000 m a piedi

15.2. 7° Mercoledì indoor - 3000m a piedi

Campionato ceco di marcia - 12.2 febbraio, Praga-Stromovka, Otakar Jandery Hall:

12.2. si svolgerà, sempre nell'ambito della gara di campionato multisport, la gara di campionato pedonale nell'Olymp Hall di Praga.

Proprio come la gara dell'anno scorso, anche questa volta i limiti delle prestazioni devono essere rispettati, consentendo ai pedoni di rappresentare il nostro sport in modo dignitoso.

dsc01274 Grande

Partecipantié Limiti MČR in sala:

concorrenza

Muzi

eny

3000 m/3 km a piedi

13: 50.00 / 13: 50

15: 20.00 / 15: 20

5000 m/5 km a piedi

24: 40.00 / 24: 40

26: 50.00 / 26: 50

10000 m/10 km a piedi

50: 45.00 / 50: 45

56: 50.00 / 56: 50

concorrenza

Juniores

Juniores

3000 m/3 km a piedi

15: 00.00 / 15: 00

16: 45.00 / 16: 45

5000 m/5 km a piedi

26: 00.00 / 26: 00

30: 00.00 / 30: 00

10000 m/10 km a piedi

54: 30.00 / 54: 30

1:01:30.00/1:01:30

concorrenza

adolescenti

adolescenti

3000 m/3 km a piedi

 16: 15.00 / 16: 15

17: 50.00 / 17: 50

5000 m/5 km a piedi

27: 30.00 / 27: 30

30: 45.00 / 30: 45

concorrenza

Alunni

Allievo

2000 m/2 km a piedi

12: 00.00 / 12: 00

12: 30.00 / 12: 30

3000 m/3 km a piedi

18: 50.00 / 18: 50

19: 45.00 / 19: 45

Tuttavia, la stagione indoor è tutt'altro che finita dopo il MČR. I concorrenti nella categoria Master avranno altre 2 opportunità per testare le loro prestazioni.

Campionato CR Masters - 4.3., Jablonec nad Nisou:

4.3. si terrà il tradizionale campionato dei veterani, i concorrenti esperti si sfideranno nella sala Jablonec nei 3000 m di marcia.

Campionato mondiale Masters - 26.3.-1.4., Toruń, Polonia:

A Toruń, Polonia, dal 26.3. - 1.4: terrà la categoria MS Masters. Le gare dei 3000 metri di marcia si svolgeranno il 27 e 28.3 marzo. La prossima gara di campionato sarà la tradizionale 10 km su strada del 31.3.

578A3975XLQuesto mondiale si scontra già con il MČR nella 35km di marcia di Dudince (25.3 marzo) e soprattutto con il primo turno di gare di campionato. Coloro che vogliono competere nella marcia di 10 km potrebbero dover scegliere tra i loro doveri verso l'unità e le loro ambizioni personali. Dopotutto, solo due gare da 10 km in due o tre giorni rappresenteranno una grande sfida per i veterani cechi. Consiglio un jet privato a spese di chi ha diretto questo orario......... 

In Australia, l'anno delle corse pedonali 2023 è iniziato piuttosto bruscamente. Anche un TRIO di marciatrici slovacche Burzalová, Žárská, Hačundová si è comportato bene nei 10.000 metri di marcia.  

RISULTATI.pdf / ERGEBNISSE.pdf

Tradizionalmente in Australia, l'anno della marcia nel 2023 è iniziato con una corsa di marcia di 10.000 metri a Canberra. Con il grande caldo, si è comportato in modo più che competente in questo periodo di gare di gennaio, insolito per gli europei, e TRIO giovani pedoni slovacchi Hana Burzalová, Klaudia Žárská e Ema Hačundová, che ha mostrato un miglioramento molto significativo delle prestazioni proprio all'inizio del 2023 - vedi i risultati sopra in pdf. Hana Burzalová con una grande prestazione di 47:36,10 è riuscita per poco a battere un'eccellente donna italiana di grande esperienza, nota per molti notevoli successi internazionali Valentina Trapletti 47:34.66. Un altro slovacco ha raggiunto il traguardo proprio dietro a Burzalová, Klaudia Žárská 47:44.37, anche per la data di gennaio in ottimo orario. E infine, la terza donna slovacca Ema Hačundova 49:27,70 chiaramente ottenuto meno di 50 min. È chiaro che in Slovacchia sta crescendo una nuova generazione di forti camminatrici (anni 1999-2000). Quante camminatrici ci sono attualmente nella Repubblica Ceca su questo percorso in meno di 50 minuti? E qualcuno si unirà a Eliška Martínková e Terce Ďurdiaková? Spero che.........

 

Sala pedonale di Capodanno, Jablonec nad Nisou, sala Strělnice, 27 dicembre 2022

Dopo una pausa di due anni causa covid, è tornata nel calendario pedonale la tradizionale gara indoor, utilizzata da molti anni dai pedoni per chiudere la passata stagione. František Párys e l'intero team di organizzatori meritano molti ringraziamenti e riconoscimenti per lo sforzo con cui hanno ripreso e organizzato la gara dopo la pausa.  Il 27.12.2022/XNUMX/XNUMX, meno di trenta pedoni si sono riuniti nella sala Jablonec. La minore partecipazione rispetto agli anni precedenti è stata anche dovuta all'ondata di influenza che ha colpito la Repubblica Ceca nelle ultime settimane. 

cpa78531I pedoni e le pedoni più giovani hanno iniziato la gara con una gara di 2000 metri. Ha tagliato per prima il traguardo Lucie Maredova (Atletika Jižní Město, tr. Mandíková), che ha migliorato la sua prestazione dalla Pražská hodinovka di 22 secondi a 13:05.92. Ha vinto tra i ragazzi Vojtěch Landyš (AC Ml. Boleslav, tr. Irain) con una performance di 13:19.66. 

Ha vinto la gara dei 3000 metri per allievi in ​​15:39.30 Ondřej Plecháček (AC Turnov, tr. Krištof) in un nuovo record personale indoor. Anche il retrocucina indoor è arrivato secondo, la sorprendente medaglia di MČR žactva, Dan Mochal (AC Slovan Liberec, tr. Párys), e con un tempo di 16:16.44, Marek Rösler (AC Mladá Boleslav, tr. Irain/ Prückner).

Nella gara femminile sulla tradizionale pista dei 3000m, le carte sono state distribuite nel momento in cui è entrata in gara la migliore marciatrice ceca del momento Eliska Martinková (USK Praga, trad. Čermáková). Nonostante abbia vinto almeno di un piroscafo, ha migliorato l'OR a 13:07.46 e ha mostrato un'ottima prontezza in questa fase di preparazione, ma tecnicamente non è stata decisamente convincente. Anche la talentuosa junior, che ha partecipato al Campionato Europeo Giovanile dell'anno scorso a Gerusalemme, Ema Klimentová (AK Šternberk, allenatori Sadil/Čermáková) è arrivata al secondo posto. Contro il MČR di febbraio in sala, è migliorata di 12 secondi a 14:22.60). Quest'anno, la laboriosa Alžběta Franklová (SK Jeseniova, allenatori Korbel/Čermáková) è passata alla categoria delle donne junior, che ha anche vinto il record personale - 14:31.43. Anche Johana Petříková ha ottenuto meno di 16 minuti nel nuovo OR - 15:48.26 (Spartak Praga 4, tr. Brandejský), un enorme miglioramento di quasi 3 minuti ha sicuramente reso Nelly Bugárová (Škoda Plzeň, tr. Malysa) felice al traguardo - 16:10.66 . Un altro record personale è stato battuto da Ema Kyselicová (Spartak Praha 4, tr. Brandejský), che ha chiuso molto dietro alla sesta veterana Lenka Borovičková (SK Nové Město n. Metují). 9 concorrenti donne hanno concluso la gara, sette delle quali in OR. 

Nella gara maschile, solo il veterano Nedvídek è apparso tra i rappresentanti degli adulti, ma ogni tifoso ambulante attendeva con impazienza il prossimo incontro tra i nostri juniores Zajíček (Atletika Poruba, tr. Ketner) e Morávek (Škoda Plzeň, tr. Piták). Quest'anno partiranno entrambi nella categoria adulti, l'ultima gara tra juniores è stata nettamente decisa da Adam Zajíček con un nuovo record di 20:44,99. Sebbene Jarda Morávek sia rimasto molto indietro questa volta, il suo tempo di 21:26.19 non è il peggiore in questa fase di preparazione. Il terzo posto è stato vinto facilmente dall'eterno Martin Nedvídek (AC Rumburk) con una prestazione di 22:44.40. Anche Albert Kukla (SK Jeseniova, tr. Korbel) ha ottenuto meno di 25 minuti con la nuova macchina da corsa - 24:09.26. 11 combattenti hanno terminato la gara. 

L'ultimo anno delle esibizioni di Capodanno ha mostrato non solo bei combattimenti, esibizioni di alta qualità e una marea di OR, ma anche l'interesse dei pedoni per le gare indoor. Questo è anche il motivo per cui è positivo che la stagione indoor che inizia lentamente offra tutta una serie di opportunità per le corse. 

Risultati:  https://online.atletika.cz/upload/jablonec%20nad%20nisou%2027.12.2022.pdf